Cristina Duci - Danze popolari dal mondo

Cristina DuciMi sono avvicinata alla “danza popolare” casualmente nel 1994, grazie ad un corso d’aggiornamento per insegnanti e non volevo iscrivermi, ma la solita vocina interna mi ha spinto a frequentarlo… è stata una vera scoperta!
La cosa di cui mi sono innamorata subito è stato il cerchio, davo le mani e concedevo il mio sguardo di donna molto timida ai colleghi che mi sembrava di vedere e conoscere  in quel momento per la prima volta… Mi sentivo accolta dai loro sorrisi e non provavo nessun imbarazzo!
Mi sono impegnata molto e divertita un sacco per tutta la durata del corso, non vedevo l’ora che arrivasse il pomeriggio delle danze e così, giocando, scatenandomi, divertendomi e ridendo a crepapelle, ho iniziato anche ad apprezzare la varietà delle musiche e dei passi provenienti da luoghi diversi. Ero invasa dalla curiosità di approfondire, attraverso la danza, la conoscenza di popoli anche lontani da me ed è nata così una vera passione!!!
Ho iniziato con i corsi condotti da Mario Meini e Renzo Foglini al vecchio Folkaos in Via Gabbro a Milano. Da quel momento ho frequentato numerosi stage di perfezionamento in Italia e all’estero, avvicinandomi alle culture e alle tradizioni di vari paesi del mondo: danze francesi con Y. Guilcher, B. Coclet, J. Leblanc, danze irlandesi con E. Bromley e B. Mineo, danze iberiche con A. Perez e P. Perez e D. Peces, danze del sud Italia con M. Savà e F. Di Ieso, 4 Province con A. Scarsellini e S. Valla, occitane con S. Peron, M. Dogliotti e G. Ferrero. 
Negli ultimi anni ho approfondito la conoscenza delle danze popolari dell’area balcanica e mediorientale con insegnanti e ricercatori internazionali (G. Zankl, R. Bagnoli, E. Tijssen, T. Van Geel, Y. Moreau, K. Wijnand, A. Luleci, S. Ciuciumis, B. De Jong, D. Sandu).
Ho seguito corsi di danze per bambini condotti dall’Associazione Selene e da Silvio Lorenzato.
Tengo corsi di danze popolari per adulti e bambini presso numerose associazioni e scuole  di Milano e provincia, conduco stage di approfondimento in Italia e in Svizzera, e animazioni per varie occasioni (feste di piazza, matrimoni, ricorrenze…).

L'anima del filosofo dimora nella sua testa,
l'anima del poeta nel suo cuore,
l'anima del cantante è nella gola,
ma l'anima della danzatrice
dimora in tutto il suo corpo.
(Gibran)